Tutti i percorsi interattivi e i seminari sono tecniche di sostegno energetico e non sostituiscono le terapie mediche convenzionali e le consulenze psicoterapiche. Non è dunque un percorso di psicoterapia. 

Le costellazioni familiari esplorano in modo esperienziale lo spazio familiare e molti altri ambiti della vita nelle dinamiche relazionali inconsce. Sono un viaggio verso la profondità dell’anima, verso la soluzione di conflitti generazionali e sostengono l’evoluzione della coscienza in tutte le sue manifestazioni.          

Quando noi pensiamo e parliamo, lo facciamo attraverso le immagini interiori e ci orientiamo secondo queste immagini. I ricordi del passato sono tutte immagini che ci siamo fatti, che si sono cristallizzate nella parte più profonda. Le sensazioni che proviamo, ad esempio quando ci sentiamo abbandonati, o quando ci sentiamo tristi, oppure  soli, sono sempre immagini imprigionate dentro di noi che ci impediscono di vivere nella gioia.
La percezione … è nell’attimo, ed è immediata. Non si riferisce mai a qualche cosa che abbiamo conosciuto ma è sempre nuova di attimo in attimo. Non si riferisce a nulla di ciò che riguarda il passato, non è una immagine. É una conoscenza creatrice del tutto nuova che non viene collegata a nulla di ciò che già conosciamo. É al servizio della vita.

Riconciliazione

Metodo di Jirina Prekop

Riconciliarsi con madre, padre, partner anche se non sono più in vita. É un percorso di visualizzazione in completo rilassamento. Tre passi in cui la persona attraversa spazi energetici ed emozionali, dove attraverso la visualizzazione esce dall’immagine e percepisce un nuovo modo di sentirsi e di sentire, di vivere le relazioni e l’amore. Lavoro in situazione di grande accoglienza individuale.

 
Le coscienze

Spesso ci chiediamo come mai la nostra vita non è come noi la vorremmo. A volte ci sentiamo tristi, le relazioni si interrompono, il lavoro non procede come desideriamo, il partner non si comporta secondo le nostre aspettative, i figli seguono una strada che non sempre ci piace.
Qual è quella forza invisibile che regola questi rapporti familiari e le relazioni in genere? É la coscienza.

Noi facciamo parte di un sistema familiare, non siamo singoli individui ma siamo costantemente in relazione con il nostro gruppo di appartenenza.
Durante questo lavoro sperimentiamo, quando siamo nello spazio della coscienza personale o collettiva. Percepiamo anche il movimento della coscienza spirituale che ci conduce verso la pace, la gioia della vita.

Il Senso del Progetto Gestazionale
Qual è il senso della tua vita?
La fecondazione è un magico incontro tra l’ovulo materno e lo spermatozoo paterno, e proprio da questa unione inizia un nuovo progetto di vita. Un progetto che trova il suo senso dal risultato della somma di memorie generazionali e dall’ unione successiva dei vissuti emotivi della madre anche in rapporto al partner.
Il Senso del Progetto Gestazionale è racchiuso nei conflitti vissuti dai genitori prima e al momento del concepimento che vengono memorizzati nel nostro inconscio.
Il bambino che nasce dà la buona risposta a questi conflitti genitoriali e li applica inconsciamente per tutta la sua vita.
Obiettivo:
Prendere consapevolezza del nostro progetto di vita e iniziare a viverlo in modo diverso.

 

Scoprire che i figli possono portare il peso dei genitori e non essere liberi di vivere la propria vita. Figli che occupano un posto all’interno della famiglia che non è il loro, che prendono su di loro ruoli diversi dall’essere figli.       

 

L'abbraccio alla ri-nascita

Metodo di Jirina Prekop

Una ri-nascita positiva, amorevole per mezzo di un gioco di ruolo dove la persona vive una nuova esperienza  di contatto attraverso l’essere tenuta amorevolmente stretta tra le braccia della madre. Una nuova percezione che riempie, trasforma e ci porta ad essere responsabili della nostra vita nel qui ed ora. Anche questo lavoro si svolge in situazioni e spazi di grande accoglienza individuale. 

 

Essere consapevoli di chi siamo. 
Quali sono le nostre potenzialità, i nostri bisogni e conflitti
Tutto questo viene narrato dai numeri, della  data di nascita, che rappresentano degli archetipi universali che possiamo conoscere
per diventare responsabili di noi stessi. E' uno strumento che ci aiuta a conoscere le molte e profonde dimensioni in noi che  non sempre riusciamo a percepire.
La lettura viene fatta in base ai 12 arcani maggiori.

© 2014 - 2020 | Sonia Bortolussi. All rights reserved.

 

  • Facebook - Grey Circle

P.IVA 03357670276

Operatore olistico trainer iscritto al registro professionale SIAF con numero VE1008T-OP.